Cos’è la guerra cibernetica?

La guerra cibernetica è un conflitto basato su Internet che comporta la penetrazione nelle reti e nei sistemi informatici di altri Paesi. Questi autori di attacchi hanno le risorse e le competenze per causare danni o interrompere i servizi, ad esempio disattivare la rete elettrica.

Un esempio di un attacco ha coinvolto il malware Stuxnet, progettato per danneggiare l’impianto di arricchimento dell’uranio iraniano. Il malware non ha violato i computer per rubare informazioni, ma è stato progettato per danneggiare fisicamente le apparecchiature controllate dai computer.

Una nazione può costantemente invadere al rete di un’altra nazione, rubare segreti e raccogliere informazioni sulla tecnologia da loro utilizzata. Oltre allo spionaggio industriale e militare la guerra cibernetica può sabotare l’infrastruttura di altre nazioni e costare svariati miliardi di danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.