DHCP ed IP STATICO

In informatica, l’IP statico significa semplicemente che l’IP di un determinato elemento di rete come un computer o un router rimane lo stesso per tutto il tempo. Il metodo più semplice per ottenere questo risultato sarebbe configurare la scheda di rete in modo che utilizzi lo stesso IP. Ma ci sono limitazioni all’uso di IP statici, per non parlare del fatto che è faticoso per l’amministratore, e invece vengono utilizzati IP dinamici.
Dynamic Host Configuration Protocol, abbreviato in DHCP, è un protocollo per l’assegnazione di indirizzi IP liberi ai computer connessi alla rete.

L’utilizzo di DHCP è vantaggioso per gli amministratori di rete perché elimina l’attività ripetitiva di assegnare indirizzi IP a ciascun computer sulla rete e quando si aggiungono più unità. Potrebbe volerci solo un minuto, ma quando si configurano centinaia di computer, diventa davvero fastidioso.
I punti di accesso wireless utilizzano anche DHCP in modo che gli utenti non debbano più configurare i propri laptop per connettersi.

DHCP è uno strumento piuttosto semplice da usare, infatti risulta essere l’impostazione di default di quasi tutti i modem/router di oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.