Alcuni acronimi del web all’interno delle chat

Il linguaggio del web è popolato da sigle il cui significato è oscuro a tanti, scopriamone alcuni.

In brevissimo tempo queste abbreviazioni hanno iniziato ad affiancare le emoticon, ovvero le celebri faccine, rendendo il linguaggio più immediato ma anche un po’ oscuro per chi non è un assiduo frequentatore della rete. Le sigle sono abbreviazioni di espressioni tratte dalla lingua inglese, per questo possono risultare al primo impatto ostiche e non facilmente comprensibili da chi non conosce le sfumature della lingua d’Oltremanica.

  • Cosa significa ROTFL.
    Dietro l’acronimo ROTFL si nasconde l’espressione “rolling on the floor laughing”, vale a dire “rotolo per terra dalle risate”: lo si utilizza per un qualcosa che scatena grandi risate, sia esso un filmato, un’immagine o uno scambio di battute.
  • Cosa significa LOL.
    LOL può essere considerata la versione meno forte di ROTFL, poiché sta a significare “laughing out loud”, ovvero “rido forte” ma… non tanto da rotolarmi per terra!
  • Cosa significa IMHO o IMO.
    La sigla IMHO che abbrevia l’intercalare “In my humble opinion”, cioè “a mio modesto parere”; viene adoperata soprattutto ad inizio frase, proprio con lo scopo di introdurre il proprio pensiero. Una variante ancora più breve è IMO, ovvero “In my opinion”, anch’essa molto utilizzata.
  • Cosa significa LMAO.
    LMAO, “Laughing my ass off”, gergo non traducibile, sta a rappresentare una fragorosa risata, a metà strada fra il LOL e il ROTFL.
  • Cosa significa NOOB.
    Un po’ più specifica è la sigla NOOB, che in verità non è una vera e propria sigla ma una derivazione del termine “newbie”, ovvero un novellino, che ha poca dimestichezza con l’argomento che si sta trattando
  • Cosa significa OMG.
    Infine c’è OMG, forse la più intuibile di tutte: è l’abbreviazione di “Oh my God” (“Oh mio Dio”) e simboleggia stupore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.