Come creare una password sicura

Le peggiori password di sempre

Secondo una recente classifica di SplashData, al primo posto tra le peggiori password c’è la classica “123456”, seguita dalla più perspicace “password” e dalla temeraria “123456789”.

Di seguito alcuni consigli per creare password sicure.

1. Siate originali e creativi. Potremmo pensare a qualcosa a noi caro, come un nome, un evento o cose simili e creare la password partendo da questo punto. Per esempio, potremmo creare una password partendo dal nome della squadra di calcio del cuore “AC Milan”. In questo caso potrebbe diventare “Ac1#M1laN”: così facendo avremo dei criteri di sicurezza accettabili e potremo anche essere in grado di ricordarcela.

 2. Non riciclate mai le password. Se c’è un settore che non sopporta il riciclo è proprio quello delle password. Tornando al galateo della sicurezza informatica, citato nel primo paragrafo, non bisognerebbe mai utilizzare la stessa password per più di un servizio. Eppure si tratta di una prassi consolidata, utilizzata da moltissimi utenti nel mondo. 

3. Non create password seriali e simili. Una delle abitudini più frequenti tra gli utenti è quella di utilizzare la stessa password per tutto, distinguendo l’una dall’altra con alcune piccole modifiche (p.e. password1, password2). n un recente sondaggio tra gli utenti di Avira, il 26% degli intervistati ha confessato di utilizzare questa tecnica per scegliere una password sicura.

4. Cambiate spesso le password. Le password devono essere cambiate regolarmente, senza alcuna eccezione. L’utilizzo di password sicure non annulla questa indicazione. Utilizzare la stessa password per lunghi anni o addirittura per sempre, non è corretto. Ogni giorno nel mondo vengono rubate migliaia di credenziali, che poi finiscono all’interno di database che spesso sono caricati online e condivisi tra potenziali hacker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.